Walmart fa causa a Tesla per gli incendi nei negozi dotati dei suoi pannelli solari

(Reuters) – Walmart Inc (WMT) martedì ha citato in giudizio Tesla Inc (TSLA), accusandolo di “diffusa negligenza” che ha portato a ripetuti incendi dei suoi pannelli solari e ha chiesto a un tribunale di costringere Tesla a rimuovere i pannelli solari da oltre 240 dei suoi negozi statunitensi.

Questo significa un bel danno finanziario per Tesla e una previsione di calo deciso delle azioni TSLA sul breve e medio termine: un’altra grana, l’ennesima, sulle azioni Tesla.

Le Azioni Walmart invece potrebbero invece beneficiare sul lungo termine di una vittoria contro Tesla, peraltro sono in un trend positivo dall’inizio dell’anno.

I sistemi di energia solare installati e gestiti dal produttore di auto elettriche sono stati responsabili degli incendi in sette località, con dozzine che mostravano problemi pericolosi come cavi allentati e “punti caldi” sui pannelli, secondo i documenti del tribunale depositati presso la Corte suprema dello Stato di New York.

Altri guai per Tesla, l’azione ancora giù

La causa accusa Tesla di avere lavoratori inesperti che installano installazioni scadenti e mostrano “assoluta incompetenza o insensibilità, o entrambi”, hanno detto i documenti del tribunale.

La causa è l’ultimo colpo all’affaticato business solare di Tesla, che ha acquisito con l’acquisto di $ 2,6 miliardi di dollari di SolarCity nel 2016. Le installazioni trimestrali sono crollate di oltre l’85% dall’accordo, poiché Tesla ha ridotto la sua forza vendita di pannelli solari e ha chiuso una distribuzione con Home Depot Inc.

Gli incendi hanno distrutto quantità significative di merce nei negozi e hanno richiesto riparazioni sostanziali, per un totale di milioni di dollari in perdite, ha detto Walmart nella causa.

Inoltre, le ispezioni sugli altri impianti solari di proprietà di Tesla del rivenditore “hanno mostrato problemi preoccupanti che erano indicativi di negligenza diffusa”, ha detto la causa.

A novembre 2018, almeno sette negozi Walmart, inclusi Denton, Maryland e Beavercreek, Ohio, avevano subito incendi a causa dei sistemi solari di Tesla, secondo la causa. Uno degli incendi si è verificato mesi dopo la disattivazione del sistema, ha detto Walmart.

La causa sostiene che ispezioni inadeguate da parte di Tesla hanno creato un rischio per la sicurezza dei clienti e dei dipendenti Walmart.

Walmart è diventata cliente di SolarCity nel 2010 e nei sei anni successivi ha installato 244 tetti dei suoi negozi con pannelli nel tentativo di migliorare la sua immagine di azienda attenta all’ambiente e di ridurre i costi energetici. Nella causa, chiede al tribunale di richiedere a Tesla di rimuovere tutti i suoi sistemi dai negozi Walmart, che ora sono tutti diseccitati.

Walmart ha l’obiettivo di approvvigionare il 35 percento della sua energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili entro il 2020. Il rivenditore è stato un grande cliente di SolarCity, che ha aggiunto rapidamente sia le installazioni residenziali che commerciali, assumendo un debito significativo.

Nella causa, Walmart ha accusato SolarCity di avere “un modello aziendale poco ponderato che gli imponeva di installare i sistemi di pannelli solari a casaccio e il più rapidamente possibile al fine di realizzare un profitto, e gli appaltatori e i subappaltatori che hanno eseguito il lavoro di installazione originale non avevano sono stati assunti, formati e controllati adeguatamente “.

Secondo i termini dei suoi contratti di energia solare, SolarCity, e quindi Tesla, dovevano installare, mantenere e far funzionare i sistemi di pannelli, secondo la causa.

A luglio, Walmart ha concesso a Tesla 30 giorni per fornire analisi delle cause profonde degli incendi, risarcire il rivenditore per danni ai suoi negozi e dimostrare, tra le altre misure, una revisione delle sue operazioni. Al 15 agosto, Tesla “non aveva ancora preso misure ragionevoli per curare le sue violazioni”, ha detto la causa.

Tre giorni dopo, il 18 agosto, Elon Musk, amministratore delegato di Tesla, ha annunciato il rilancio del settore solare dell’azienda che consente ai clienti di installare pannelli solari senza un contratto a lungo termine.

“È come avere una stampante per soldi sul tetto”, ha scritto Musk su Twitter.

Le azioni Tesla sono in calo da agosto, e comunque il trend negativo persiste da dicembre 2018.

Libri di Trading in Offertatrading