Trading come Business, di Joe Ross

Trading come Business è decisamente uno dei libri di trading più importanti per chiunque pensi di investire in borsa o di approcciarsi al trading in maniera corretta: l’autore è Joe Ross, che non ha bisogno di presentazioni, dato che stiamo parlando di uno dei più grandi Trader e Coaching di Trading online a li vello globale, al pari di John Murphy.

Ebbene, oltre a consigliare vivamente l’acquisto e la lettura del libro, vorrei in questa recensione analizzarne i contenuti e l’approccio che Joe Ross propone, perché è differente da ciò che fa la maggiorparte dei trader.

Pensa al Trading come ad un’Azienda

Joe Ross infatti sostiene che il Trading debba essere gestito come un qualsiasi Business, nell’accezione che ne fanno gli americani ovvero come un’impresa, come un’azienda: e già qui si delinea quanto sia importante non solo la scelta delle azioni ma la gestione patrimoniale del rischio e la psicologia. Bisogna insomma essere degli imprenditori per fare trading online, e la dura verità è che non tutti hanno la stoffa giusta per farlo, così come non tutte le persone del mondo sono in grado di gestire un’azienda.

Tant’è che il titolo in inglese del libro è ‘Trading is a Business’, e che la traduzione corretta e più vicina al pensiero di Ross sarebbe stata ‘Il Trading è un Business’.

‘Ho intitolato – dice Ross – questo libro Trading Is a Business perché, insegnando, ho scoperto che sono veramente pochi coloro che assumono (o anche solo iniziano ad assumere) nel trading un approccio basato sull’autocontrollo e su un atteggiamento di business, da vero imprenditore e professionista.’

Lo stesso Joe Ross nella prima pagina scrive che questo è un libro cattivo, che evidenzierà i tuoi punti di debolezza come trader e poi punterà a farti migliorare.

Cambia la tua prospettiva sul Trading

Ma andiamo con ordine e vediamo i contenuti del libro:

  • Autoanalisi
  • Errori
  • Schemi per il Successo
  • Il Ciclo del Trading
  • Management
  • Tipi di Ordini
  • Indicatori Tecnici
  • Trovare un Trend
  • Piano di Trading

Come si evince da queso indice, tutto il libro è posizionato e si concentra soprattutto sulla psicologia nel trading, ovvero si pone come obiettivo quello di far cambiare al trader le sue cattive abituni, gli errori, i condizionamenti mentali che possono portarlo alla rovina.

Ecco alcuni estratti dal libro che possono essere interessanti per capirne l’importanza:

  • Non impegnare mai più del 30% del tuo conto di trading in un solo mercato.
  • Non impegnare mai tutto il tuo capitale in un solo trade. Se lo fai, stai facendo trading eccessivo.
  • L’errore più grave commesso da migliaia di persone è credere, o anche solo sperare, che in qualche modo sia possibile prevedere il futuro!
  • Per moltissimi trader, il trading è il regno della fantasia. Il loro trading non ha nulla a che fare con la realtà. Vengono fatti a pezzi senza pietà, non solo dai mercati, ma dalle loro emozioni e dalla loro costituzione psicologica.
  • Il profitto è l’elemento conclusivo nel trading. O il tuo trading è profittevole, o non lo è! Se è profittevole, hai ragione. Se stai perdendo e non hai profitti, hai torto. Che cosa puoi fare?
  • Dato che non possiamo cambiare i mercati, la sola cosa che ci resta da fare è cambiare il nostro comportamento in relazione a come si muove il mercato.
  • Non tutte le regole funzionano nei mercati. Quando le regole non funzionano, devi cambiarle. Le regole devono essere messe alla prova.
  • Alcune delle migliori idee, e alcune delle invenzioni più importanti, sono state create  dalle  persone in un momento di rilassamento. Vi prendete mai un momento per staccare e allontanarvi da tutto? (trading incluso)
  • Ogni volta che utilizzi i grafici, stai utilizzando rappresentazioni che derivano dall’arte, non dalla scienza.
  • Un Trader sbaglia. I nostri errori nel trading hanno uno scopo utile: ci dicono quando cambiare direzione.
  • Quando fai trading, guardi il grafico settimanale? Se non lo guardi, perché no? Il grafico settimanale ti mostra la foresta. Il grafico giornaliero ti mostra solo gli alberi.
  • Molti trader nei mercati attuali utilizzano gli indicatori tecnici. La grande maggioranza dei trader, circa il 90%, perde: perché vuoi comportarti come la massa dei trader che perdono? Perché vuoi seguire il gregge delle pecore degli indicatori tecnici, che verranno spogliate del loro denaro?
  • La pura verità sul trading è che nessuno può costantemente raccogliere informazioni fondamentali con sufficiente velocità, quantità e qualità da essere capace di prendere decisioni di trading adeguate sulla base di ciò che sta realmente accadendo.
  • Realisticamente, la maggior parte delle tue decisioni di trading saranno basate su dati di carattere tecnico. I dati tecnici, principalmente sotto forma di informazioni di prezzo, subiranno sempre l’impatto del totale delle informazioni fondamentali conosciute. Più precisamente, i prezzi subiranno sempre l’impatto della somma di tutte le reazioni – da parte degli esseri umani – alle informazioni fondamentali disponibili.

Il Trading secondo Joe Ross

Da tutto ciò si evince come l’ispirazione di Ross per la scrittura dei libri sia fondamentalmente stata la voglia di ‘salvare’ coloro che si buttano a fare trading senza avere le conoscenze giuste. Ricordiamo che Ross veniva da una famiglia molto esperta dei mercati finanziari, che gestiva commodities e futures da oltre 100 anni, e malgrado questo commise all’inizio una serie di errori derivati soprattutto da condizionamenti psicologici.

Il Trading poi è strettamente correlato all’azzardo, alla sensazione di poter far soldi subito e facilmente, e questo viene purtroppo costantemente foraggiato dai broker CFD e dalle loro pubblicità ingannevoli su facili guadagni con piccoli investimenti.

Speriamo quindi che la lettura di questo libro possa essere di aiuto a chi invece vuole investire i propri risparmi e gestirli in maniera autonoma, per riuscire a garantirsi una piccola rendita aggiuntiva al mese.

Libri di Trading in Offertatrading