Investire nei Social Network: quali azioni acquistare?

investire azioni social network

I Social Network rappresentano una parte di vita vera di tutti noi: utilizzati dalla quasi totalità degli abitanti del pianeta, non sono più semplicemente un divertimento ma sono diventati parte integrante della vita di tutti i giorni.

Facebook è diventato la rassegna stampa delle news quotidiane, Twitter ha sostituito le agenzie di stampa dato che ormai i politici Usa e non solo tendono a pubblicare notizie ed esternazioni direttamente con un tweet piuttosto che convocare i giornalisti di settore.

Investire nelle azioni delle aziende che gestiscono social network può quindi sembrare una scelta oculata, ma è davvero così? Prendiamo in rassegna le principali azioni e vediamo cosa ci aspetta sul medio e lungo periodo.

Twitter in calo, Snapchat sale: perché?

Incominciamo subito a dire che questo inizio dell’anno è iniziato con Twitter in calo (NYSE: TWTR) e Snapchat in crescita (NYSE: SNAP), come potete vedere dai grafici riportati qui sotto.

quotazione twitter
quotazione snapchat

La cosa strana è che Twitter è calato drasticamente dopo aver pubblicato i dati economici dell’ultimo quarto del 2018, e che questi dati erano assolutamente positivi. Allora cosa è successo? Gli investitori hanno percepito una difficioltà di twitter nell’incrementare i nuovi utenti, specialmente gli under 18 che preferiscono appunto utilizzare Snapchat, Musically o Instagram.

Twitter dunque sta diventando sempre di più un social di settore, utilizzato da una nicchia di mercato business come giornalisti e politici: potremmo dire che Twitter andrà a sostituire quelle che conosciamo oggi come agenzie di stampa (Ansa in Italia, per fare un esempio). Questo proprio perché i diretti interessati preferiscono pubblicare in maniera autonoma direttamente sui loro profili piuttosto che perdere tempo a convocare delle conferenze stampa.

Ma allora perchè le azioni di Twitter scendono e quelle di Snapchat salgono? Proprio perché ormai si è capito che Twitter è si un social importante ma di nicchia e dunque il suo valore non può essere troppo elevato. Viceversa, Snapchat è in crescita e presumibilmente avrà ancora una crescita nel prossimo periodo.

quotazione facebook

Investire in azioni Facebook: conviene?

Se analizziamo anche il grafico di Facebook (NASDAQ:FB) possiamo vedere il gap in rialzo a febbraio del 2019, che ha anticipato i gap di Snapchat e Twitter. Questo perché Facebook e Instagram detengono insieme a Google la quasi totalità del mercato pubblicitario digitale mondiale: se un’azienda vuole investire sul web o sui social deve per forza di cose passare o per Facebook, o per Instagram o per Google.

Dunque Facebook rimane sul medio e lungo periodo un’azione interessante, sebbene debba scontrarsi ripetutamente con i problemi legati alla privacy degli utenti. Inoltre, non è cosa da poco il fatto che Google abbia chiuso definitivamente il suo social network (Google Plus) lasciando praticamente il campo aperto a Zuckerberg e soci.

Iscriviti alla Newsletter Azioni da Comprare