Il Gestore del Fondo Top afferma: rimanere calmi e acquistare azioni

(BLOOMBERG) Guerra commerciale? Sì. Rallentamento globale? Sì. Mercato volatile? Sì. Ciò significa che gli investitori dovrebbero incassare e vendere? Non secondo questo gestore di fondi con le migliori prestazioni, che consiglia di acquistare azioni.

Joanna Kwok, che co-gestisce il JPMorgan Asia Growth Fund , afferma che la volatilità persisterà nei mercati asiatici a causa dell’incertezza della guerra commerciale e delle preoccupazioni sugli utili delle società. Anche con l’imprevedibilità del presidente degli Stati Uniti Donald Trump e altri rischi politici, gli investitori dovrebbero aggrapparsi poiché le valutazioni suggeriscono rendimenti ragionevoli nei prossimi 12 mesi.

acquistare azioni

“Devi solo essere costantemente disciplinato”, ha dichiarato Kwok, il cui fondo che traccia l’MSCI Asia escluso l’indice giapponese è tornato dall’11% da inizio anno. “A questa valutazione, dovremmo acquistare e non vendere”. Il fondo aperto di Kwok ha battuto finora il 98% dei colleghi quest’anno e negli ultimi cinque anni, sulla base dei dati raccolti da Bloomberg,

Dopo aver cancellato fino a $ 1,7 trilioni del loro valore nel recente sell-off, i titoli asiatici hanno appena recuperato le perdite innescate dalla minaccia di Trump di imporre una tariffa del 10% su più importazioni cinesi e preoccupazioni di una recessione, riaccese da un’inversione nelle curve dei rendimenti. Mentre i gestori di fondi e gli strateghi hanno concordato sul fatto che la volatilità rimarrà, pochi hanno dimostrato la convinzione di acquistare anche quei titoli negoziati a prezzi interessanti.

Kwok, tuttavia, rimane quasi completamente investito, con un livello di cassa netto di circa il 2%. In qualità di investitore a lungo termine, preferisce titoli di sviluppo regionali maggiormente focalizzati sul mercato interno nelle attività finanziarie, tecnologiche e legate al consumo. Il declino del mercato negli ultimi mesi le ha permesso di riacquistare alcune tecnologie e azioni finanziarie indiane, ha detto.

L’indice MSCI Asia, escluso il Japan Index, è scambiato a 1,3 volte il rapporto price-to-book stimato a 12 mesi, leggermente al di sotto della media quinquennale, mostrano i dati Bloomberg.

Altri commenti da Kwok:

  • Kwok ha ridotto alcune scorte di beni di consumo dell’ASEAN e della Cina
  • Le misure accomodative della banca centrale sarebbero più efficaci nel sostenere il sentiment se abbinate alle politiche fiscali; questo sta accadendo in India, Cina e Tailandia
  • Mentre la propensione al rischio domina ancora i mercati asiatici, Kwok afferma che i flussi stanno riprendendo dal Nord America e dall’Europa mentre le valutazioni diventano attraenti
  • Tendenze specifiche del settore, come l’espansione assicurativa in Cina e India, guideranno la crescita asiatica a lungo termine